Fedora 32 è fra noi

(Articolo tratto da Fedora Magazine e tradotto in velocità)

È arrivata! Siamo orgogliosi di annunciare il rilascio di #Fedora 32. Grazie al duro lavoro delle migliaia di membri e contributori della comunità di Fedora, siamo qui a celebrare un’altra release uscita nei tempi prestabiliti.

Se volete subito provarla senza troppi discorsi, andate subito su https://getfedora.org Se invece volete maggiori dettagli, continuate a leggere!

Tutti i gusti di Fedora

Le “Fedora Editions” sono delle edizioni di Fedora costruite pensando a uno specifico utilizzo.

“Fedora Workstation” si concentra sul desktop. In particolare è orientata agli sviluppatori di software che vogliono un’esperienza “che funziona e basta”. Questa release è caratterizzata da GNOME 3.36, che come sempre arriva con un sacco di migliorie. La mia feature favorita è il nuovo lock screen!

Fedora Server ha a bordo gli ultimimissimi software open source per agli amministratori di sistema in una semplice forniti in una maniera semplice da implementare. Per i casi d’uso dell’edge computing, Fedora IoT fornisce una solida base per gli ecosistemi IoT.

Fedora CoreOS è una Fedora Edition emergente. Si tratta di un sistema operativo minimale che si auto aggiorna, pensato per far girare i container in un ambiente sicuro e scalabile. Offre numerosi flussi (stream) di aggiornamento che possono essere seguiti per gli aggiornamenti automatici che vengono rilasciati ogni due settimane circa. Al momento il flusso next sarà basato su Fedora 32, e a seguire i flussi stable e testing. Puoi trovare le informazioni relative agli artifatti che seguiranno il flusso next dalla pagina di download e le informazioni relative a questi artifatti nelle pagine di documentazione di Fedora CoreOS.

Ovviamente produciamo più cose di queste edizioni. Le Fedora Spin e i Fedora Lab si rivolgono a un pubblico diversificato e a numerosi casi d’uso, come il Fedora Astronomy Lab, che arriva con un set completo di software open source utile sia agli hobbisti che ai professionisti dell’astronomia, e ambienti desktop come KDE Plasma e Xfce. Una novità di Fedora 32 è il Comp Neuro Lab, sviluppato dal team Neuroscience e indirizzato alle neuroscienze computazionali.

E non dimenticatevi le nostre architetture alternative: ARM AArch64, Power, and S390x. Una nota particolare va al fatto che abbiamo migliorato il supporto per i device basati sul SOC Rockchip inclusi il Rock960, il RockPro64, e il Rock64.

Miglioramenti generali

Non importa quale variante di Fedora utilizzi: avrai tutte le novità che il mondo open source ha da offrire. Seguendo una delle nostre basi, “First”, abbiamo aggiornato i principali linguaggi di programmazione e le librerie di sistema, inclusi GCC 10, Ruby 2.7, e Python 3.8. Ovviamente, con Python 2 che è ben oltre la data di end-of-life, abbiamo rimosso da Fedora la maggior parte dei pacchetti basati su Python 2. Un pacchetto legacy chiamato python27 viene fornito agli sviluppatori e agli utenti che ne hanno ancora bisogno. Su Fedora Workstation, abbiamo abilitato di default il servizio EarlyOOM per migliorare l’esperienza d’uso nelle situazioni in cui la memoria libera viene a scarseggiare.

Siamo entusiasti che potrete provare questa nuova release! Andate su https://getfedora.org/ e scaricatela adesso. Oppure, se state già usando Fedora, seguite le semplici istruzioni per effettuare l’aggiornamento.

Nell’improbabile caso di un problema…

Se incappate in un problema, date un’occhiata alle pagine dei bug noti di Fedora 32, e se avete domande, visitate la piattaforma di mutuo supporto Ask Fedora.

Grazie a tutti

Grazie alle migliaia di persone che hanno contribuito al Fedora Project in questo ciclo di rilascio, e specialmente a coloro che hanno lavorato ancora più duramente per fare uscire nei tempi prefissati questa release in questo periodo di pandemia. Fedora è una comunità, ed è fantastico vedere quanto ci siamo supportati uno con l’altro. Vi invito ad unirvi a noi il 28 e il 29 aprile durante il Red Hat Summit Virtual Experience per conoscere di più circa Fedora e le altre comunità.